• diogeneatavola

Frittata alle erbette con le bietole


Ingredienti

6 uova - 50 g di erbe aromatiche fresche (basilico, dragoncello, mentuccia, prezzemolo, erba cipollina, timo, nepitella, maggiorana) - 600 g di bietola cruda - 50 g di olio (5 cucchiai) - 5 g di sale


Procedimento

Una volta tolte le uova dal frigo, pulite la bietola tagliando a pezzi le coste e lasciando intere le foglie. Sistemate la bietola cosi preparata in pentola con un terzo del sale e metà dell'olio, accendete a fuoco medio e in principio di cottura aggiungete due cucchiai di acqua per evitare iniziali bruciature e chiudete con coperchio.

Nel frattempo lavate, asciugate e sminuzzate le erbette che aggiungerete alle uova e al resto del sale. Iniziate a sbattere il tutto evitando una consistenza troppo omogenea, l'albume deve vedersi per evitare che la frittata non si gonfi adeguatamente in cottura. A questo punto, mettete in padella l'altra metà dell'olio e accendete sempre a fuoco medio perché l'olio non deve fumare. Versate in padella la frittata, alzate la fiamma e con una spatola di legno sollevate i bordi e incidete il centro in modo che la parte liquida penetri sul fondo della padella. A questo punto abbassate la fiamma, mettete il coperchio e fate cuocere altri pochi minuti fino a cottura ultimata.

Servite la frittata su un tagliere accompagnata dalla bietola, non dimenticando il coltello per dividere la vostra frittata in sei pezzi e gustarla a tavola tutti insieme.


Proprietà nutrizionali e curiosità

Le uova concentrano nutrienti sia nel tuorlo che nell'albume. L'albume è fonte di proteine, tracce di zuccheri e sali minerali (potassio); il tuorlo è costituito da vitamine liposolubili (A,D,E), vitamine del gruppo B, carotenoidi e principalmente grassi. Grassi e colesterolo, assunti nelle quantità indicate dai Larn, sono importanti per la nostra salute poiché svolgono diverse funzioni: sintesi di ormoni come cortisone e testosterone, assorbimento vitaminico, sintesi delle membrane cellulari e rivestimento delle fibre nervose. Dunque, anche in presenza di ipercolesterolemia e patologie cardiovascolari, la ricetta è consigliabile con una frequenza di consumo pari a una volta a settimana.
Buon appetito!

Il tempo stimato per la preparazione della ricetta è di 30-40 minuti con un apporto calorico di 350 calorie a persona.


Fonte: Almanacco Alimentare 2019; M. Consentino, A. Gigli, L. Piretta; Ed. Cairo





31 visualizzazioni

Sede legale

Via Saint Vincent n.4

00135 Roma

diogeneatavola@gmail.com

Diogene a Tavola
blog nutrizionale a cura del
Prof.  Luca Piretta
con la collaborazione della
Dott.  Annalisa Pepicelli

Social Media:

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© 2019 by Nutrisalute Srls