• diogeneatavola

L'ora del pic-nic

Aggiornato il: 9 mag 2019


Con l’arrivo di giornate più lunghe e soleggiate la voglia di uscire e organizzare attività all'aperto con famiglia e amici aumenta. Come godere di tutto il benessere della vita all'aria aperta in poche calorie? Organizzando una delle attività più amate da tutti che sia in campagna, al mare, in montagna o al parco: il picnic.


Con un po’ di fantasia e creatività è possibile preparare un picnic che non minacci il nostro stile di vita sano in termini dietetici. Un cestino in versione “light” può comprendere panini, torte rustiche e maxi insalate che soddisfano la vista e il palato senza danni, scegliendo ingredienti e preparazioni adeguati. In sostanza una perfetta combinazione tra gusto, moderazione e leggerezza!


QUALI CIBI?

Come finger food sono perfetti olive (con moderazione), pomodorini, verdure crude (carote, finocchi, lattuga, rucola e simili), verdure cotte (melanzane e zucchine grigliate), salse leggere a base di yogurt magro o yogurt greco e parmigiano. Sarebbe meglio evitare altre tipologie di formaggi e salumi vari.
Piatti più ricchi ed elaborati sono torte salate e panini (magari in versione integrale e con farciture leggere), insalate di pasta fredda o di cereali, secondi pratici da trasportare come frittate o polpette o involtini di carne o pesce. Meglio la preparazione domestica piuttosto che i prodotti già confezionati, in modo da utilizzare ingredienti sani e condimenti più leggeri.

QUALI BEVANDE?

L’ideale sarebbe portare almeno mezzo litro di acqua a persona evitando vino o alcolici che, oltre al contributo calorico, sono sconsigliati quando si è esposti al sole perché tendono a disidratare.
Molto amata, anche dai bambini, un limonata con aggiunta di pezzi dell’agrume che disseta, rinfresca e migliora i processi digestivi.

Tutta una questione di organizzazione

Scegliete cibi veloci da preparare e facili da consumare, preferendo ciò che si può mangiare con le mani o organizzando alimenti porzionati.

I panini non preparateli in anticipo: portate il pane tagliato e la farcitura a parte, separando in diversi contenitori le verdure, le salse etc. Così ognuno potrà preparare un vero sandwich su misura per se con gli ingredienti che preferisce.

Le salse, le torte salate, le insalate di pasta e cereali meglio prepararle il giorno prima e conservarle in frigorifero.

Macedonie, frutta fresca e verdure crude vanno invece tagliate la mattina stessa, in modo che non diventino scure e molli.

Se preferite condire l’insalata a casa, usate dei barattoli ermetici di vetro, inserendo il condimento alla base e, sopra, gli altri ingredienti: così potrete dire addio alle insalate poco croccanti!


Ed infine…

Preparate borse separate, una per il cibo e una per gli utensili; questo vi aiuterà nell'organizzazione del picnic una volta arrivati a destinazione.

Per mantenere in fresco cibi e bevande, utilizzate una borsa frigo, dove potrete anche inserire delle bottigliette d’acqua congelate dal giorno precedente.

Usate dei contenitori ermetici per portare condimenti vari: olio, salse, sale, pepe ed eventuali spezie.


Non resta che augurarvi un Buon Picnic sano e saporito!

78 visualizzazioni

Sede legale

Via Saint Vincent n.4

00135 Roma

diogeneatavola@gmail.com

Diogene a Tavola
blog nutrizionale a cura del
Prof.  Luca Piretta
con la collaborazione della
Dott.  Annalisa Pepicelli

Social Media:

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© 2019 by Nutrisalute Srls